La storia della regina che unì tre regni

PER LA RUBRICA 40 MINUTI- Una serie ispirata a un periodo che intreccia la storia scozzese, inglese e francese tingendo queste tre nazioni di rosa. Reign è una serie tv statunitense, ideata da Laurie McCarthy e Stephanie Sangupta e racconta in modo abbastanza fedele la storia di Maria Stuarda e delle sue dame tra alleanze politiche, religione e affari di cuore.

Trama – La prima puntata si apre con una giovane Maria Stuarda, che viene accompagnata dalle sue dame alla corte di Francia dove sposerà Francesco II, futuro sovrano francese. Questo matrimonio non servirà ad altro che rafforzare l’alleanza politico \ militare tra Francia e Scozia nel 1557. Essendo i futuri sovrani poco più che adolescenti, il matrimonio non sarà così semplice e non tutto andrà come previsto. A complicare le cose ci sarà un altrettanto giovane e aitante Bash, fratellastro di Francesco e anch’egli rapito dalla bellezza e dal carisma di Maria. Nulla di ciò che succede nel castello di Francia sfugge all’occhio attento e calcolatore di Caterina de’ Medici, una delle componenti della famiglia più importante d’Italia che ha sposato il reggente di Francia, Enrico II (padre di Francesco e Bash). Con il passare del tempo quello che era un obbligo, diventa una volontà e Maria è pronta a governare il nuovo regno, portando sempre avanti le esigenze del suo paese. Fin da subito vedremo la regina di Scozia combattere i propri nemici a corte e poi la vedremo trattare con i paesi nemici (es. Inghilterra) per imporsi in un mondo e un tempo che rifiutano una donna come sovrana.

Fedeltà storica – Abbiamo già parlato di una serie storica “ I Medici” e in quel caso ci siamo scontrati con una storia che si era solo lontanamente ispirata a fatti e personaggi realmente esistiti, ma poi aveva deciso di cambiare completamente gli accadimenti, aggiungendo un po’ di pepe alla realtà. Questo a molti era piaciuto, altri l’avevano detestato. In questo caso la serie ideata da McCarthy e Sangupta si mantiene molto fedele alla storia originale. Sicuramente i personaggi sono stati manipolati e hanno seguito delle precise direttive dalla regia, ma i fatti che accadono e come accadono sono fedeli a ciò che realmente successe in Francia e in Scozia nel 1557. Questo ha unito tutti coloro che hanno seguito la serie, sia chi conosceva già questa parte della storia, sia chi l’ascoltava per la prima volta. Sono sicuramente frutto delle due ideatrici alcuni degli intrighi di corte che rendono la serie più coinvolgente, ma che non troviamo sui libri di storia.

La storia si tinge di rosa – Questa serie racconta sicuramente la storia, ma ha anche l’obiettivo di dare risalto ai personaggi di sesso femminile. Nel 1500, ma anche qualche secolo più tardi, era molto difficile che una regina avesse l’onere di governare un intero regno. Maria Stuarda addirittura per diritto divino a soli nove mesi era già la sovrana di Scozia, divenne regina di Francia alla morte di Enrico II, poiché aveva sposato il figlio e legittimo erede al trono Francesco II e fu anche regina d’Inghilterra per alcuni anni quando, alla morte di Enrico VIII, il popolo inglese non riconosceva Elisabetta come legittima erede perché non cattolica. Reign segue i passi che condurranno Maria a diventare una vera regina. Purtroppo non potrà sempre seguire i sentimenti, ma spesso dovrà rinunciarvi per il bene dei suoi popoli. Molti saranno gli ostacoli che le si presenteranno, viene anche affrontato il tema della maternità e la difficoltà di una donna di unire potere e famiglia. Molte saranno le volte in cui vorrà perseguire un cammino di pace per scendere a compromessi con la cugina Elisabetta d’Inghilterra, ma non le verrà concesso. Un altro bel personaggio femminile di spicco è la madre di Francesco II, Caterina de’ Medici. Una donna scaltra, ingegnosa e pronta fin da subito a eliminare una volta per tutte chi cerca di rovinare i suoi piani da sovrana. Anche se messa da parte come donna, dal marito Enrico II, ha comunque una forte influenza sui figli che manovra come burattini per far sì che il trono di Francia resti nelle sue mani. Un personaggio che all’inizio infastidisce molto Maria Stuarda, ma alla fine capisce che grande donna è diventata e decide di allearsi con lei contro Elisabetta.

Rassegna – Reign è sicuramente una serie piacevolissima, ideale per chi ama le serie in costume e tratte dalla storia. I personaggi sono tutti particolari, ma spiccano di gran lunga tre personaggi femminili: Maria Stuarda, Caterina de’ Medici e Elisabetta I d’Inghilterra. Fin da subito rimani affascinato da questa ragazzina che cerca di capire le regole del trono, ma quando apprende il meccanismo dai colpi bassi sferrati da Caterina, diventa una vera regina. Non parlo del finale, perché è fedele alla storia e non avrei saputo immaginare un finale diverso. Purtroppo tutti i grandi personaggi della storia non hanno una vita lunga e piacevole, ma spesso breve e tormentata. Un personaggio davvero interessante è Nostradamus, il veggente di fiducia di Caterina de’ Medici. Gli intrighi amorosi che fanno da cornice a questa serie, prevalentemente storica, donano quel tocco di leggerezza che serve a Reign per raggiungere anche un pubblico più giovane. Anche la sigla “Scotland” dei Lumineers è appropriata e conferisce quel tocco di solennità che è appropriato a una serie di questo calibro.

Da vedere? – Sì se piace il genere in costume.

 

Voto complessivo – 7 e mezzo

Scheda informativa

Genere: Storico, in costume.

Stagioni: 4

  • 1° Stagione (2014) 22 puntate da 42 minuti.
  • 2° Stagione (2015) 22 puntate da 42 minuti.
  • 3° Stagione (2016) 18 puntate da 42 minuti
  • 4° Stagione (2018) 16 puntate da 42 minuti

 

La trovate su NETFLIX.

Alberta Esposito

Non Solo Pane

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*