Lavoratori in nero nell’edilizia: sospesa l’attività per quattro aziende e multe per 40mila euro

BRINDISI –  Controlli nel settore edile contro il lavoro nero: sospesa l’attività per quattro aziende, multe per un totale di 40mila euro. Nell’ambito dell’attività dei Reparti Speciali dell’arma, i Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Brindisi unitamente al personale dell’ispettorato Territoriale del Lavoro di Brindisi, hanno controllato  21 aziende operanti nel territorio della provincia di cui 9 sono risultateirregolari. È stata controllata la posizione di 47 lavoratori, dei quali 10 sono risultati in “nero”. Sei persone sono state denunciate, tra titolari – legali rappresentanti di attività imprenditoriali, coordinatori per la sicurezza nonché committenti dei lavori, responsabili a vario titolo, delle violazione delle norme per lavoro irregolare e per la tutela della salute e sicurezza dei lavoratori- sospensione attività imprenditoriale). Nel complesso sono state elevate sanzioni amministrative per un totale di 40.100,00 euro e contestate ammende per un totale di 47.400,00 euro.

BrindisiOggi

 

Non Solo Pane

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*