L’orchestra del Petruzzelli in concerto all’ospedale Perrino, un omaggio a tutti i sanitari

Poseidone articolo

BRINDISI- Un abbraccio musicale per ringraziare tutti i professionisti che si sono presi cura dei pazienti affetti da Coronavirus durante la pandemia. Venerdì 24 luglio alle 19, all’ospedale Perrino di Brindisi, la Fondazione Teatro Petruzzelli dedicherà un concerto agli operatori sanitari.

Dirigerà l’Orchestra d’Archi del Petruzzelli il maestro Roberta Peroni a cui il Teatro ha recentemente affidato la conduzione dei concerti della rassegna “Bentornato pubblico” con cui il Petruzzelli ha ripreso le attività musicali dopo il lockdown.

“L’iniziativa della Fondazione Teatro Petruzzelli – dichiara il direttore generale della Asl di Brindisi, Giuseppe Pasqualone – ci rende felici e nello stesso tempo orgogliosi. Tutti i nostri operatori sanitari hanno dato e continuano a dare prove di abnegazione impagabile. Questa volta li ringraziamo non con le parole, ma con la musica. E visto che l’omaggio è offerto da una istituzione culturale così prestigiosa della nostra terra, questo concerto contribuirà anche a rinsaldare il nostro senso di comunità”.

In programma: Serenata n. 13 in Sol Maggiore Eine kleine Nachtmusik (I Allegro, II. Romanza Andante, IV. Rondò: Allegro) di Wolfgang Amadeus Mozart, Simple Symphony Op. 4 (II. Playful Pizzicato, IV. Frolicsome Finale) di Benjamin Britten, Antiche danze ed arie per liuto, III Suite (I Italiana, III. Siciliana) di Ottorino Respighi, dalle Variazioni su un tema elisabettiano (Variazioni sul Canone di Sellinger), Quick and Gay di Benjamin Britten, Serenata per archi Op. 22 (II. Tempo di Valse, III. Scherzo) di Antonin Dvořák.

Nel rispetto delle norme di sicurezza anti-Covid, il concerto si svolgerà all’aperto e la partecipazione sarà consentita solo agli ospiti accreditati (90 persone). Sarà necessario rispettare le indicazioni relative al distanziamento sociale e l’uso della mascherina laddove prevista.

BrindisiOggi

ITS LOGISTICA

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*