“Mancanza di infermieri e oss, le attività poliambulatoriali di Mesagne non possono ripartire al completo”

Poseidone articolo

MESAGNE – Il personale sanitario, medici e infermieri, del distretto sanitario di Mesagne (ex ospedale ) scrivono al direttore generale della ASL e al direttore sanitario per segnalare che a causa della mancanza di personale parasanitario (infermieri, oss e ausiliari) non è possibile la ripresa totale delle attività del poliambulatorio. “La riapertura – scrivono nella lettera- sarà ridotta”. A seguire vengono elencate le carenze: 5 infermieri andati in pensione, due unità trasferite alla medicina del lavoro, il sostituto attualmente in malattia, altri 5 infermieri e un oss godono della legge 104, pertanto si assenteranno 18 giorni fino al 30 giugno,  e due di essi sino al 31 luglio. Fatto salvo eventuali malattie e ferie il personale disponibile si riduce a 4 unità. La carenza di personale inoltre non permette più l’attività di pre triage che precedentemente veniva svolta all’ingresso della struttura. E questo è grave e dannoso per limitare i contagi di Covid- 19. La lettera è stata invita il 4 giugno ed è stata sottoscritta da tredici medici.

Non Solo Pane

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*