Ordigno bellico, cominciate le operazioni di barricamento per la messa in sicurezza /Video

Poseidone articolo

 

BRINDISI- Sono cominciate nel primo pomeriggio di oggi le operazioni di barricamento necessarie per il disinnesco dell’ordigno bellico rinvenuto lo scorso 2 novembre nei pressi dell’Andromeda di Brindisi. I militari dell’esercito oggi sono occupati nel trasportare sabbia e legno al fine di realizzare un barricamento intorno all’ordigno . Di fatto le operazioni si svolgeranno in tre fasi. A parte l’operazione preliminare di oggi, domani  effettueranno delle operazioni di rafforzamento del sistema intorno all’ordigno stesso in modo tale da dare un barricamento agli operatori. Nella giornata di domenica ci sarà l’operazione di despolettamento vero e proprio e il trasporto in cava. Mentre nella giornata di lunedì ci sarà il brillamento. La fase di spolettamento vero e proprio dovrebbe durare circa due ore. Ci sarà prima un approccio con un robot , dopo di ché con un sistema comandato a distanza con una chiave a raso verrà de spolettato, a quel punto l’ordigno sarà stato neutralizzato  e potrà essere trasportato nella cava per farlo brillare.  L’ordigno  sarà portato in una cava di sabbia privata nei pressi di Autigno.  Trattandosi di una bomba a frammentazione la sabbia è necessaria per contenere l’esplosione nella fase del brillamento. Stando a quanto riferiscono i militari domenica il disinnesco dovrebbe durare circa due ore, complicazioni a parte. La fine delle operazioni, come l’inizio,  sarà comunicato attraverso un segnale sonoro, le sirene suoneranno per la città e così avvertiranno  del cessato pericolo.

BrindisiOggi

Disinnesco dell'ordigno bellico nei pressi dell'Andromeda, gli artificieri hanno daro inizio alle opere di barricamento

Nai-post ni Brindisi Oggi noong Biyernes, Disyembre 13, 2019

Non Solo Pane

1 Commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*