Passeggiata in Riserva per il comandante regionale della Forestale

Poseidone articolo

TORRE GUACETO – Il comandante regionale dei carabinieri Forestali in visita presso la Riserva naturale di Torre Guaceto. Il generale Antonio Danilo Mostacchi, e di quello provinciale, il colonnello Ruggiero Capone sono stati accolti dal presidente del Consorzio di Gestione dell’area protetta, Mario Tafaro.

La passeggiata ha toccato vari punti della Riserva, tra i quali anche il simbolo per antonomasia dell’area, la torre aragonese ed il Centro Recupero Tartarughe Marine “Luigi Cantoro”. Il presidente Tafaro ha illustrato ai rappresentanti dell’Arma tutti i progetti in corso di realizzazione e quelli ancora in fase di progettazione.

Tra questi: il piano per il riuso in agricoltura delle acque reflue depurate, attualmente in fase di assegnazione della progettazione definitiva; gli interventi di ingegneria naturalistica che permetteranno al Consorzio di ampliare ulteriormente i chiari d’acqua e, quindi, la palude di Torre Guaceto a beneficio della fauna selvatica; l’avvio della Porta della Riserva.

La realizzazione di quest’ultimo progetto, approvato e finanziato dal Ministero dell’Ambiente, condurrà la Riserva Naturale di Torre Guaceto ad una vera e grande svolta sul fronte della fruizione sostenibile e dell’offerta dei servizi agli utenti.

Nei terreni già acquistati dal Consorzio verranno attrezzate aree verdi, info-point, officine per la messa a punto ed il noleggio delle biciclette, sarà avviato il servizio di dog-sitting in collaborazione con le associazioni animaliste del territorio e tanto altro.

Il dialogo con i comandanti dell’Arma dei carabinieri è stato particolarmente proficuo ed il presidente ha proposto al generale Mostacchi l’istituzione di un posto fisso dei Carabinieri forestali in Riserva.

“L’incontro si è svolto in un clima di grande cordialità – ha dichiarato il presidente Tafaro -, colgo l’occasione per ringraziare il Generale per la sensibilità dimostrata nei confronti dell’area protetta di Torre Guaceto”.

BrindisiOggi

ITS LOGISTICA

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*