Prof schiacciata tra due tir, indagato per omicidio stradale il conducente che le ha tamponato l’auto

LECCE- Professoressa schiacciata tra due tir, indagato per omicidio stradale  il conducente che ha tamponato l’auto. E’ stato iscritto nel registro degli indagati il nome del conducente del tir che lunedì mattina, 28 ottobre, ha tamponato la Citroen C3 a bordo della quale si trovava Annamaria Dell’Anna, docente dell’istituto superiore Morvillo Falcone di Brindisi, che a sua volta è finita sotto un mezzo pesante perdendo la vita. A ventiquattro ore dai funerali della 57enne di San Cesario, la Procura apre un fascicolo. La donna lunedì mattina stava percorrendo la strada statale 613 che da Lecce conduce a Brindisi quando, all’altezza dello svincolo per Surbo,  in fase di sorpasso è stata tamponata da un tir, l’impatto è stato talmente violento da spingere la sua autovettura sotto un altro mezzo pesante che procedeva davanti. La C3 è rimasta letteralmente schiacciata dai due mezzi , le lamiere accartocciate non hanno lasciato scampo ad Annamaria Dell’Anna che si stava recando a Brindisi presso l’Istituto superiore Morvillo Falcone dove insegnava. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco  per estrarre dalla carcassa dell’auto il corpo della vittima e la strada statale è rimasta chiusa diverse ore per consentire le operazioni di bonifica dell’area. I funerali della donna si sono celebrati ieri pomeriggio nel suo paese di origine San Cesario in provincia di Lecce. Alle esequie hanno partecipato oltre alla famiglia, i parenti e gli amici anche tanti studenti brindisini che hanno voluto portare l’ultimo saluto alla loro “prof”.

BrindisiOggi

Non Solo Pane

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*