Pullman affollati, l’odissea degli studenti: “Solo posti in piedi, a rischio la sicurezza”

BRINDISI- Viaggio in pullman per raggiungere l’università, l’odissea degli studenti al costo di  70 euro per abbonamento. Viaggiano ogni giorno in autobus affollati, stipati come sardine senza avere neppure la possibilità di sedersi. “Ogni giorno è la stessa storia- dice una studentessa che ci segnala il disagio-  viaggiamo in queste condizioni , tratto Brindisi-Lecce- Ecoteckne, nonostante paghiamo ben 70 euro di abbonamento o 3 euro di biglietti al giorno”. Gli studenti pendolari sono costretti a restare in piedi per tutto il  tempo della corsa rischiando anche di farsi male .

“Non abbiamo neanche un minimo di sicurezza durante il viaggio- dice la giovane- nonostante le ripetute segnalazioni fatte presso l’Stp , il risultato peggiora di giorno in giorno. Basterebbe aggiungere una linea in più solo per gli studenti”.

Gli autobus di linea sono quindi della Stp , gli studenti vorrebbero delle corse dedicate , in questo modo , forse, si riuscirebbe a decongestionare il flusso dei viaggiatori.

BrindisiOggi

2 Commenti

  1. Mia figlia è una universitaria che vive quotidianamente questa situazione da anni. Tra autisti che fanno un po’ quello che vogliono e gente che non ha nulla a che vedere con l’Università e si prendono i posti dei ragazzi, ogni giorno è un calvario. Ora mi chiedo, se il servizio è stato attivato proprio per l’università, perché si fanno salire altre persone?

  2. Sembra una delle tante tipiche situazioni che caratterizzano il sistema di trasporto pubblico.
    Gli studenti ed i genitori dovrebbero costituirsi in un comitato e chiedere un confronto con la stp ed il socio (comune di Brindisi) per chiedere la soluzione al problema

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*