Rapina, falsa testimonianza e resistenza a pubblico ufficiale: 2 uomini in carcere

OSTUNI – Due uomini di Ostuni finiscono dietro le sbarre per diversi reati. Per loro sono giunte due provvedimenti restrittivi: si tratta di Domenico Moro 40enne e Giuseppe Apruzzi 34enne. I provvedimenti di esecuzione dell’ordine di carcerazione sono stati emessi dalla procura della Repubblica del Tribunale di Brindisi. Entrambi dopo le formalità di rito sono stati trasferiti nel carcere di Brindisi a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

domenico moro
Domenico Moro

Moro (difeso dall’avvocato Angelo Semeraro) deve scontare una pena complessiva di quattro anni, 11 mesi e 26 giorni di reclusione poichè divenuti eseguibili quattro provvedimenti di condanna e per cui è diventato responsabile dei reati di rapina in concorso, calunnia e falsa testimonianza.

giuseppe apruzzi
Giuseppe Apruzzi

Mentre Giuseppe Apruzzi (avvocato Francesco Sozzi) deve scontare una pena di quattro anni, sei mesi e 12 giorni di reclusione poiché ritenuto colpevole dei reati di resistenza a pubblico ufficiale, violazione dell’articolo 73 c.1 Dpr 309 del 1990 (detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti), falsa testimonianza e violazione all’articolo 6 Legge 401 del 1989 ovvero aver preso parte attiva a episodi di violenza in occasione di manifestazioni sportive.

I provvedimenti restrittivi sono stati eseguiti dagli agenti del commissariato di Ostuni.

BrindisiOggi

Non Solo Pane

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*