Rifiutano di esibire i documenti e insultano i carabinieri, nei guai padre e figlio

LATIANO- Rifiutano di esibire i documenti e insultano i carabinieri, nei guai padre e figlio. I Carabinieri della Stazione di Latiano, a conclusione degli accertamenti, hanno deferito in stato di libertà per il reato di oltraggio a pubblico ufficiale e rifiuto d’indicazioni sull’identità personale due congiunti del luogo. Si tratta di un47enne e di un 27enne, entrambi gravati da diverse vicende di natura penale per reati contro il patrimonio. I due uomini fermati nel corso di un controllo mentre girovagavano a piedi, dapprima si sono rifiutati di fornire agli operanti le loro generalità e successivamente senza apparente motivo, hanno iniziato a profferire nei loro riguardi frasi oltraggiose.

BrindisiOggi

Non Solo Pane

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*