Il rischio clinico della asl brindisina tra i poli formativi extrauniversitari di eccellenza

Poseidone articolo

BRINDISI- L’Unità Operativa Gestione del Rischio Clinico, diretta dal Dottor Valter De Nitto, è stata  inserita come polo di eccellenza nella rete formativa della Scuola di Specializzazione in Medicina Legale dell’Università degli Studi di Bari.

La proposta  era stata presentata al Direttore Generale, Giuseppe Pasqualone, da Francesco Introna, Direttore della Scuola di Specializzazione in Medicina Legale  e delle Assicurazioni della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Bari, dopo il parere favorevole espresso all’unanimità dal Comitato Ordinatore della Scuola di Specializzazione.

Già nel 2008 un Protocollo di intesa tra Regione Puglia e Università di Bari sanciva la Medicina Legale ASL BR parte costituente la rete formativa delle Scuole di Specializzazione. Detta rete è stata di recente ridefinita, inserendo poli formativi extra-universitari di eccellenza, con l’intento di ampliare ulteriormente l’offerta formativa ai futuri specialisti.

I medici specializzandi in Medicina Legale potranno, pertanto, effettuare formazione presso l’Unità Operativa Gestione del Rischio Clinico assistiti da personale medico interno preposto all’attività didattica tutoriale.

BrindisiOggi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*