Rubata una statuetta di Gesù Bambino al cimitero: “E’ un regalo di mia nonna, aiutateci a cercarla”

BRINDISI – Continuano i furti nel cimitero di Brindisi, non solo fiori e vasi, ma i ladri puntano anche alle statuette di santi. Questa volta è stata rubata da una cappella una statuetta di Gesù bambino.  L’appello arriva da Facebook,  dove, la brindisina Laura De Siati, non solo ha denunciato il fatto ma ha lanciato una richiesta di aiuto per ritrovarla. Si tratta di un oggetto che non ha un grande valore economico ma fortemente affettivo. Una statuetta di 70 anni, un regalo di sua nonna.

“Volevo fare un appello… Anche se vi sembrerà assurdo e probabilmente un tentativo disperato…
Ieri mia madre si è accorta che dalla cappella di famiglia al cimitero le hanno sottratto una statuetta di Gesù Bambino. Abbiamo trovato la porta aperta e mancava solo quella statuetta.
Ora, non è che avesse un grande valore, ma aveva 70 anni ed era un regalo che avevano fatto a mia nonna quando è nato il suo primo figlio, il fratello di mia madre. Quindi ha un grande valore affettivo per mia madre e per la mia famiglia. Non so perché mancasse solo quella statuetta, né chi possa entrare in una cappella per lasciare tutto a posto e prendere un oggetto sacro senza alcun valore economico…. Fatto sta, che se qualcuno ha il buon cuore di restituirla saremmo disposti ad offrire una ricompensa”.

BrindisiOggi

1 Commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*