Scontro nella Lega, Signore a Taurino: “Falso quello che dici mi tutelerò, ho agito per il bene del partito”

BRINDISI – Fibrillazione nella Lega. Scontro tra il coordinatore provinciale Paolo Taurino e il coordinatore cittadino Giovanni Signore. Il primo aveva commissariato l’altro, ma questi replica alle sue affermazioni. Riceviamo e pubblichiamo la posizione di Giovanni Signore.

“ Apprendo con stupore il contenuto della nota diramata da Paolo Taurino, coordinatore provinciale della Lega Brindisi, e mi dissocio da quanto ivi descritto ed affermato, poichè si narrano fatti il cui contenuto non corrisponde al vero ; fatti mai accaduti con le modalità indicate dal Taurino perchè non appartenenti al mio modo di agire e per tale motivo riservo di tutelare la mia persona nelle sedi opportune.

Di contro ho sempre operato nell’interesse della Lega, unitamente al coordinamento cittadino, ed ho sempre perseguito il bene generale per la crescita del partito, scevro da qualsiasi personalismo o manie di protagonismo.

Con senso di responsabilità mi sono fatto carico del peso organizzativo del partito a livello locale e ritengo in tutta sincerità di avere sempre operato con correttezza e garbo , di avere contribuito ad una sana crescita della Lega ed avvicinato al partito persone nuove ed animate dalla sola voglia di cambiare in meglio la nostra Città.

A questo punto rimetto al coordinamento regionale ogni valutazione in ordine al mio operato, manifestando sin da ora ampia disponibilità a fornire eventuali chiarimenti”.

BrindisiOggi

ITS LOGISTICA

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*