Scrutatori, Rossi: “Si proceda con il sorteggio, Cavalera lo chieda ai suoi candidati”

BRINDISI – Scrutatori, Rossi: “Si proceda alla nomina degli scrutatori mediante sorteggio. Cavalera lo chieda ai membri della commissione elettorale tutti suoi candidati. Attualmente la commissione elettorale è composta da tre ex consiglieri comunali, Giampiero Epifani, Luigi Sergi e Antonio Pisanelli oggi tutti candidati nelle liste a sostegno di Cavalera”.

Nei prossimi giorni si riunirà la commissione elettorale del comune di Brindisi per procedere alla nomina degli scrutatori.

Riccardo Rossi

Riccardo Rossi, candidato sindaco per il centrosinistra a Brindisi interviene sull’argomento: “Nomina che da sempre chiediamo che venga effettuata mediante sorteggio e non per chiamata diretta da parte dei componenti della stessa commissione. La nomina di oltre 300 scrutatori mediante chiamata diretta rappresenta una vera zona d’ombra. Con quali criteri si scelgono gli scrutatori? Forse la conoscenza personale? Le segnalazioni da parte degli amici? E gli scrutatori nominati si sentono in dovere di ricambiare con il voto tale indicazione?”.

“Sono tutte domande imbarazzanti – si legge ancora nella nota stampa – che imporrebbero una scelta mediante sorteggio dall’ elenco degli scrutatori in modo tale da garantire imparzialità e un voto libero e consapevole per gli scrutatori”.

“La legge dà pieno diritto a costoro di poter nominare gli scrutatori con chiamata diretta. Ma noi chiediamo al candidato sindaco Cavalera, che più volte si è dichiarato garante della sua coalizione e dei suoi candidati, di dare indicazione ai componenti della commissione elettorale, suoi candidati, di procedere alla nomina mediante sorteggio in modo da garantire trasparenza nelle nomine. Noi prendiamo un impegno dinanzi alla cittadinanza: se governeremo la città procederemo alla nomina degli scrutatori mediante sorteggio tra i non occupati dopo aver riaggiornato l’elenco degli iscritti dandone ampia pubblicità nel prossimo mese di  novembre” conclude il candidato sindaco di Brindisi Bene Comune, Ora Tocca a Noi, Partito Democratico, Liberi e Uguali.

BrindisiOggi

Non Solo Pane

1 Commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*