Sostegno all’università, efficientamento energetico del teatro, interventi nel sociale, le richieste del Comune ad Enel

Poseidone articolo

BRINDISI- Sostegno all’università, efficientamento energetico per il teatro Verdi, interventi nel sociale e partenariato nella partecipazione ai bandi per i finanziamenti questo è quanto ha chiesto il Comune di Brindisi alla società elettrica Enel stamane nell’ambito di un faccia a faccia presso Palazzo di Città.

All’incontro hanno partecipato la sindaca Angela Carluccio,  ed una delegazione di Enel, guidata dall’ingegner  Cinzia Corsetti.

“E’ stato un confronto interessante e proficuo- ha detto la sindaca Carluccio- abbiamo gettato le basi per un lavoro sinergico che vada a beneficio del territorio brindisino. Ci impegneremo ad individuare una serie interventi da realizzare nell’ambito sociale e culturale, puntando allo sviluppo sostenibile anche coinvolgendo università e imprese. Progetti da realizzare a breve e a media scadenza”.

Tra le proposte il sostegno all’università , l’efficientamento energetico per il teatro Verdi e non solo. “Spesso per l’accesso ai finanziamenti comunitari viene richiesto che l’amministrazione sia affiancata da un partener privato- ha detto la sindaca- noi lo abbiamo chiesto proprio ad Enel. Che sia presente e partecipe dello sviluppo di questo territorio”.

La sindaca tuttavia non ha parlato con la delegazione Enel della questione Aia: “Non era un argomento previsto”, puntualizza Carluccio, “e ritengo che qualsiasi progetto destinato alla città non sposti di una virgola la nostra attenzione per il rispetto delle norme e delle prescrizioni recentemente imposte con l’Aia. La tutela della salute e dell’ambiente non sarà mai messa sul piatto della bilancia e devo dire che Enel mi pare abbia condiviso pienamente questa impostazione”.

Lu.Pez.

1 Commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*