Spiraglio per proroga contratti, gli infermieri sospendono la manifestazione

Poseidone articolo

BRINDISI – Si apre uno spiraglio per la proroga dei contratti degli infermieri alla Asl di Brindisi. Il 7 febbraio scorso si è tenuto un incontro presso la sede della ASL Brindisi in via Napoli tra l’organizzazione sindacale Nursind con una delegazione di infermieri e il direttore amministrativo Diodicubus ed il dirigente dell’area Gestione del Personale  Argentieri.

In quella sede il sindacato ha ribadito la assoluta necessità di contrastare il demansionamento infermieristico. “Allo stesso tempo abbiamo reiterato le carenze di unità infermieristiche in numerose unità operative della ASL – afferma Villani del Nursind – che non possono essere sanate tramite la graduatoria avviso pubblico in vigore in quanto utilizzabile solo per coprire maternità, infortuni e malattie lunghe”.

Il direttore amministrativo ha assicurato che si sta valutando in questi giorni la possibilità di prorogare fino al raggiungimento di 12 mesi i contratti già scaduti e non prorogati al 31 gennaio.

“Nessuna certezza quindi – continua il sindacalista – ma una possibilità di cui avremo certezza entro al massimo metà della prossima settimana. Abbiamo per questo sospeso la manifestazione in programma oggi in attesa di risposte certe permanendo però lo stato di agitazione in quanto numerose sono le ataviche criticità che l’ attuale programmazione del fabbisogno di personale non potrà porre rimedio”.

BrindisiOggi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*