Stelle al merito sportivo e palme al valore tecnico: tutti i premiati del Galà del Coni

BRINDISI-  La provincia di Brindisi celebra una grande annata di sport con la consegna delle Stelle al merito sportivo e delle Palme al valore tecnico del Coni: la cerimonia si terrà il 25 di questo mese alle 17 presso la sala verde della Camera di Commercio.

Un lungo elenco di eccellenze, che abbraccia diverse discipline.

Tanti, infatti, saranno i premiati. Per “Una famiglia di sportivi”, il riconoscimento va alla famiglia Giovanni Rubino; mentre il premio “Atleta dell’anno”  è stato assegnato a Carlo Molfetta,  il mesagnese che ha conquistato la medaglia d’oro alle Olimpiadi di Londra nel taekwondo.  Dirigente sportivo dell’anno è Angelo Cito, segretario generale della Fita, federazione italiana di taekwondo, mentre l‘evento sportivo dell’anno è il Campionato mondiale di Formula2 di motonautica. La società sportiva dell’anno è l’Enel Basket Brindisi. Il premio per gli olimpionici di Londra 2012 è stato assegnato a Flavia Pennetta, portacolori nel tennis e Mauro Sarmiento, mesagnese di adozione grazie alla compagna Veronica Calabrese, bronzo nel taekwondo.

Per le stelle al merito sportivo, saranno insigniti con quelle d’oro Mario Colelli e Francesco Ragione; mentre saranno premiati con quelle d’argento Mario Guadalupi, Massimo Monticelli, Alfredo Sterpini,  Domenico Tarantino; quelle di bronzo, infine, andranno a Salvatore Balsamo, Alessandro Diviggiano, Cosimo Fina, Giancarlo Fontana, Giuseppe Pinto, Laurino Rubino, Luigi Sabatelli, Rosa Sardella, Carlo Sciarra ed Antonio Spagnolo. Per le stesse onorificenze, per quanto riguarda le società, stella al merito sportivo d’argento per Ccsi Santa Maria Mesagne(calcio) e  di bronzo per la New Marzial Mesagne e la Pennetta Rosa (tutte e due di taekwondo). Palma al valore tecnico di bronzo del Coni Nazionale al tecnico nazionale di ciclismo Vito Di Tano, mentre per “Una carriera da campione” il riconoscimento andrà ad Ottavio Andriani.

Tra le società sportive di interesse nazionale saranno premiate la Futura Brindisi di basket, vincitrice del campionato di A2, la Ginnastica Francavilla, campionessa italiana senior di aerobica, ed il Tiro al Volo Fasano, campione italiano di Fossa Olimpica. Sempre tra le società di interesse nazionale, ma a livello giovanile, premiate Ginnastica La Rosa e Ginnastica Brindisi (quest’ultima per il trampolino elastico). Tra gli arbitri di interesse internazionale, premiazioni a Gianluca Perez per il taekwondo, tra quelli di interesse nazionale riconoscimento a Dario Morelli (Lega A di basket), Angelo Caforio e Damiano Capozziello (Lega 2 di basket).  Tra  gli atleti di interesse internazionale, Antonio De Vitis, campione intercontinentale 2012, e Luca Capuano, bronzo ai Giochi del Mediterraneo, per il pugilato; Umberto Giannoccaro e Vito Fovio, quarti classificati con la nazionale di pallamano ai Giochi del Mediterraneo;  Riccardo Pentassuglia, campione europeo individuale seniores di ginnastica aerobica, Carlo Mancarella, per la terza volta campione europeo juniores di fossa olimpica, Samuel Stea, campione europeo per rappresentative regionali di karate. Per gli atleti di interesse nazionale , invece, premi a Stefano Crastolla e Matteo De Michele, campioni italiani assoluti del Syncro per il trampolino elastico, Marco Pignatelli, Sante Colella, Antonio Lorusso, Vito Claudio Marino, nazionali di la pallamano (i primi due tra gli juniores, gli altri due tra i cadetti), Attilio Fabio Ventola e Domenico Veccari  campioni italiani juniores e cadetti di taekwondo, Michele Martina campione italiano cadetti di karate, Matteo e Samuele Di Coste, azzurri della scherma nel circuito internazionale.

Tra gli altri premi, l’“Antonio Galasso” va ad Aldo Moschetti del Leonardo Da Vinci di Fasano; quello per “Attività sportiva scolastica” a Nicolas Fanelli, Istituto comprensivo Casale e Francesca Raffaello, “Sport e solidarietà” al Mesagne Volley, “Sport e tradizione” ai Remuri Brindisi ed “Ente di promozione sportiva” all’Acli Brindisi. Nell’occasione sarà consegnato un riconoscimento speciale per il tedoforo di Londra 2012, Vittorio Brandi.

F.Tr.

Non Solo Pane

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*