Supernatural: nessuna fine del mondo con i fratelli Winchester

PER LA RUBRICA 40 MINUTI- È una serie tv statunitense di genere paranormale e horror, creata da Eric Kripke e prodotta nel 2005. Supernatural è una di quelle serie che dà allo spettatore poche certezze. Difficile sarà capire chi ci rimetterà le penne a fine stagione e chi avrà l’onore di salvare il mondo. Di nuovo. La suspense è tanta e la paura che i protagonisti perdano la loro anima è sempre dietro la porta.
Trama – La scena iniziale si colloca nel 1983, quando la mamma di Dean e Sam Winchester, i protagonisti di questa serie, perde la vita uccisa da qualcosa di misterioso che subito dopo si rivelerà essere un demone.

Il padre ancora in vita dei due ragazzi, John, cerca disperatamente il demone colpevole della morte della moglie Mary e porta con sé i suoi due figli, educandoli nel corso degli anni alla caccia. I due ragazzi per tutto il periodo dell’adolescenza sono costretti a cambiare spesso scuola, amici e abitudini, pur di seguire il padre che, consumato dalla vendetta, vuole disperatamente trovare il colpevole della morte di Mary. Divenuti grandi, Sam e Dean si separano, poiché mentre il fratello maggiore segue con ammirazione il cammino tracciatogli dal padre, Sam dopo il liceo decide di abbandonare la vita da cacciatore per frequentare l’università. I due si rincontrano quando la donna amata da Sam morirà nelle stesse strane circostanze in cui è morta Mary e Dean busserà alla porta del fratello per avvertirlo che non ha più notizie del padre ormai da troppi giorni.
I fratelli Winchester – I due protagonisti di questa serie sono proprio Sam e Dean, due personaggi che nel corso delle stagioni si svelano pian piano. Fin da subito Dean ci appare il classico fratello maggiore, iperprotettivo con Sam (che lui chiama Sammy) e molto legato alla famiglia, anche alla madre che lui ricorda bene perché, seppur piccolo, ha potuto comunque condividere un pezzo della sua vita con lei. Dean è inoltre il classico bello impossibile che le conquista tutte, ma si lega sentimentalmente a poche, farebbe di tutto per gli amici intimi e tanti saranno i gesti eroici e sacrificali che questo personaggio farà, facendoci annegare nelle nostre lacrime. Personalmente trovo che sia il più simpatico della coppia Winchester. Sam è totalmente diverso. Un bravo ragazzo che ha studiato legge e vorrebbe diventare un avvocato, ma la vita l’ha obbligato a intraprendere un altro percorso e per questo lo vedremo spesso arrabbiato e frustrato. Ha un sentimento di disapprovazione nei confronti del padre, che molto spesso lo metterà in conflitto con il fratello. Il suo è un personaggio buono, ingenuo e leale ed è per questo che ci sorprenderà quando verrà fuori il suo lato oscuro.
Arriverà la fine – Questa è una serie che va in onda dal 2005 ed è arrivata alla sua quattordicesima stagione e dopo essere stata rinnovata per una quindicesima, il 31 gennaio del 2019 hanno annunciato che la prossima sarà la stagione finale di Supernatural. Personalmente non amo le serie che si spingono troppo oltre la decima stagione, perché generalmente finiscono le idee, qualsiasi sia il genere della serie, e quindi si potrebbe rovinare una serie intera solo per l’incapacità degli autori di dire “basta” e di sapersi quindi accontentare del successo avuto. In questo caso però le 14 stagioni viste non sono mai state ripetitive, non hanno mai avuto buchi di trama drastici e soprattutto non mi hanno mai annoiata. È una serie che non parla solo di demoni, ma nel corso delle stagioni vi saranno delle figure religiose molte conosciute e molto usate nelle serie fantasy: gli angeli, Lilith, Lucifer, arcangeli e Dio stesso. Kripke ha più volte dichiarato che lui aveva tantissime idee per far continuare la serie all’infinito anche perché prendeva ispirazione dalla Bibbia, dai vangeli apocrifi e da tutti quelli scritti miscredenti che sono avvolti nel mistero. Lo stesso ideatore ha anche aggiunto che avrebbe prodotto stagioni fino a quando gli attori di Sam e Dean si fossero resi disponibili. Adesso siamo giunti all’ultima stagione e questo può voler dire solo due cose: Kripke ha consultato già tutti i libri religiosi riconosciuti e non riconosciuti dalla chiesa o uno dei due attori protagonisti ha voluto dire “stop” a questa esperienza che dura ormai da 15 anni. Essendo questa una serie in cui in ogni stagione si evita la fine del mondo, ci si aspetta qualcosa di veramente grosso nel gran finale.
Rassegna – Supernatural è una serie piacevolissima, ma anche parecchio impegnativa. Tantissimi sono i personaggi che entrano a far parte del cast, ai quali ci affezioniamo e che hanno un’importanza fondamentale per i fratelli Winchester. La loro è una lotta contro il male, ma spesso sarà la loro anima a dover scegliere tra il bene e il male, soprattutto quando il male sembrerà la scelta più comoda. Un tema che spesso viene affrontato è la “salvezza”, i due fratelli si salvano continuamente, ma non solo in senso pratico dai pericoli che ha in serbo la stagione per loro, ma molte sono le volte in cui Dean salva Sam da sé stesso e viceversa, perché a combattere per così tanto tempo il male, alla fine finisci con il perderti dentro. Il legame dei due fratelli molto spesso vi emozionerà durante i finale di stagione, il loro sacrificarsi per salvare l’altro e il genere umano. Una particolarità di questa serie è l’apparizione della scritta “Supernatural” alla fine della sigla, a ogni stagione diversa e rappresentativa del tema principale affrontato nella stagione stessa.
Da vedere? – Sì.
Voto complessivo – 8 e mezzo
Scheda informativa
Genere: horror, fantasy e drammatico
Stagioni: 14
 1° Stagione (2007) 22 puntate da 41 minuti.
 2° Stagione (2008) 22 puntate da 41 minuti.
 3°Stagione (2009) 16 puntate da 41 minuti.
 4°Stagione (2010) 22 puntate da 41 minuti.
 5°Stagione (2011) 22 puntate da 41 minuti.
 6°Stagione (2012) 22 puntate da 41 minuti.
 7°Stagione (2013) 23 puntate da 41 minuti.
 8°Stagione (2015) 23 puntate da 41 minuti.
 9° Stagione (2015) 23 puntate da 41 minuti.
 10° Stagione (2016) 23 puntate da 41 minuti.
 11°Stagione (2017) 23 puntate da 41 minuti.
 12°Stagione (2018\’19) 23 puntate da 41 minuti.
 13°Stagione (2019) 23 puntate da 41 minuti.
 14°Stagione (2019) 20 puntate da 41 minuti. (questa ancora solo in inglese sottotitolata)

La trovate su INFINITY e PRIME VIDEO.

Alberta Esposito

Non Solo Pane

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*