Tap riprende i lavori in mare per il microtunnel

Poseidone articolo

MELENDUGNO – Sono ripresi il 9 novembre i lavori per il microtunnel di Tap nello specchio di mare antistante la spiaggia di San Basilio. Un mezzo è a lavoro nei pressi dell’exit point. Nei prossimi giorni si procederà alla rimozione delle opere provvisorie di stabilizzazione del carico geostatico all’exit point, a circa un chilometro dalla costa: un mezzo navale dotato di gambe auto sollevabili provvederà a recuperare i singoli strati di materiali nell’ordine inverso a quello con cui furono posati tra novembre e dicembre 2018, in linea con quanto previsto dalle relative autorizzazioni. “Alla conclusione di questa fase di lavori – si legge in una nota inviata da Tap –  si procederà allo scavo della trincea per il recupero della “talpa” che ha realizzato il microtunnel la scorsa primavera. Parallelamente a questa attività, si avvierà una intensa fase di monitoraggi ambientali. Una equipe di biologi marini controllerà i livelli di torbidità dell’acqua assicurando la copertura del monitoraggio 24 ore su 24; un’altra imbarcazione sarà impegnata, durante il giorno, nell’osservazione dei mammiferi marini. Il personale tecnico-scientifico coinvolto in queste attività farà capo a una nave appoggio sulla quale sarà attivo anche il monitoraggio acustico dei mammiferi stessi”. Tap riprende i lavori quando al ministero dell’Ambiente è ancora ferma la valutazione di impatto ambientale sul punto di approdo a San Foca.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*