Tolleranza zero sul litorale, in due giorni 20 multe

BRINDISI- Ancora multe lungo il litorale nord di Brindisi. La polizia municipale tra venerdì e sabato ha multato 20 automobilisti per fermata e sosta vietata a ridosso delle spiagge  in prossimità di curve. Sanzioni da 41euro ciascuno. I  controlli hanno interessato anche numerosi insediamenti , rurali , edilizi ,  balneari  presenti lungo la costa a nord del capoluogo nel tratto compreso tra via Materdomini e contrada  Apani .

Nella settimana appena trascorsa ben tre sono state le case rurali  con evidenti attività edilizia  in corso controllate dal personale della sezione specializzata Edilizia e Controllo del Territorio ; si tratta di ampliamenti con sostanziali ristrutturazioni si stanno verificando le autorizzazioni comunali.

Le verifiche proseguiranno anche nei prossimi giorni.

BrindisiOggi

2 Commenti

  1. Io consiglierei al caro comandante dei vigili urbani,di mandare le sue pattuglie il sabato sera e la domenica a multare in piazzale lenio flacco tutti quei brindisini e non che parcheggiano in modo sconsiderato,e non la gente che non può permettersi un ingresso a guna Beach o all’oktagona essendo le uniche spiagge attrezzate di parcheggi del nostro litorale.grazie

  2. Una pattuglia di vigili urbani era presente sabato sera davanti alla casa del prefetto alla quale ho chiesto di intervenire su piazzale Lenio Flacco dove era uno schifo vedere tutte quelle macchine ammassate senza alcun riferimento alla sicurezza; infatti è bastato l’intervento di una ambulanza vicino ai paninari per creare un casino indicibile che i furbi hanno aggirato spostando le fioriere e passando con le auto sulla zona pedonale dove i pedoni si dovevano spostare per far passare i ” civili automobilisti” ….ma ahimè i vigili erano davanti al prefetto e non si sono spostati nemmeno dopo le mie rimostranze.
    Chiedo al comandante che è cosi attento a queste situazioni di fare in modo che non accadano più perché non è un bel biglietto da visita che diamo ai turisti ed alla cittadinanza civile.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*