Traffico internazionale di droga con l’ndrangheta, 52 arresti, c’e anche Canovari

MILANO –Traffico internazionale di droga finanziato dalla cosche di Reggio Calabria, e scatto l’ arresto anche nella provincia di Brindisi.   Fiumi di droga dalla Colombia  e dall’Ecuador  introdotti in Europa attraverso i porti di Aversa e Amburgo.   Una vasta operazione dei Carabinieri del Ros di Milano ha portato all’arresto di 52 persone tra Emilia Romagna, Veneto, Piemonte, Sicilia, Puglia, Calabria e Basilicata. I  provvedimenti di custodia cautelare sono stati  emessi su richiesta della Procura distrettuale antimafia di Milano nei confronti di quelli che sono considerati affiliati a un sodalizio transnazionale di matrice ‘ndranghetista, responsabile di traffico di sostanze stupefacenti. In questa maxi operazione finisce anche il francavillese Cosimo Canovari, che al momento si trovava agli arresti domiciliari, due anni fa fu trovato in possesso  di droga e di una pistola abrasa. A Canovari viene contestato uno scambio di cocaina avvenuto nel 2010 con un gruppo di calabresi, il francavillese avrebbe acquistato droga dall’ndrangheta, avendo appunto la funzione di acquirente.

Canovari proprio qualche giorno fa, l’8 ottobre scorso, si  è ritrovato agli onori della cronaca per un attentato alla sua casa, qualcuno ha fatto esplodere una bomba fuori dalla sua abitazione in via Cotogno 3 a Francavilla Fontana. Su questo episodio indagano i carabinieri di Francavilla Fontana.

 Lu.Po.

Non Solo Pane

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*