Per i 25 anni dell’Avis il concerto del quartetto Le Fabulex

SAN PANCRAZIO SALENTINO – Musica classica per i 25 anni della sede Avis di San Pancrazio salentino. Sabato 25 maggio, alle 20 nella chiesa dei Santi Pancrazio e Francesco d’Assisi, a San Pancrazio Salentino, si esibirà il quartetto Le Fabulex: Paola Barone, Michela Cerfeda, Alessandra Maglie e Noemi Puricella sono quattro musiciste del conservatorio Tito Schipa di Lecce, riunitesi in quartetto nel 2017.
Il loro concerto sarà una festa per celebrare i 25 anni della sezione Avis “Massimo Stridi” del paese, ed è organizzato con il patrocinio dell’amministrazione comunale. Il repertorio de Le Fabulex è molto vario, come dimostra il programma dell’evento del 25 maggio: in apertura un quartetto per violini di Ignaz Lachner, per passare poi ad Antonio Vivaldi, Camille Saint-Saens e Pietro Mascagni, raggiungendo il culmine con “Underground tango” di Goran Bregovic e la colonna sonora del film “Il postino” di Luis Bacalov. In chiusura la Pastorale dal Concerto di Natale di Arcangelo Corelli.
La serata sarà presentata da Piero Tafuro, ed è a ingresso libero.
Il quartetto di violini Le Fabulex, nato nel 2017 all’interno del conservatorio Tito Schipa di Lecce sotto la guida del maestro Francesco Sabato, si dedica principalmente alla musica da camera, elemento che da sempre accomuna le componenti. Paola Barone, Michela Cerfeda, Alessandra Maglie e Noemi Puricella si sono esibite nell’agosto 2018 in occasione dell’Apulia land art festival, per una serata in memoria dell’Olocausto. In quell’occasione hanno eseguito in prima assoluta un brano composto da un deportato, arrangiato appositamente per quattro violini.
Il quartetto è stato inoltre selezionato per partecipare alla masterclass con il maestro Mario Peris, un’iniziativa a sostegno del progetto Erasmus, nata in collaborazione con il conservatorio Tito Schipa. Nell’aprile 2019 le quattro musiciste hanno inoltre partecipato alla masterclass con il maestro Franco Mezzena.
Grazie all’estrema versatilità, il quartetto affronta repertori che spaziano dalla musica classica alla contemporanea passando per le celebri colonne sonore fino ai tanghi sudamericani, senza  tralasciare, infine, i capolavori della musica leggera. Data l’atipicità dell’ensemble di violini, gran parte del loro repertorio include, tra le altre, diverse musiche trascritte ed arrangiate fedelmente per questa formazione dalle stesse componenti del quartetto.

Cinque per mille AIL
Scuola Palumbo

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*