5 mesi di violenze sessuali e stalking su una minorenne, 41enne ai domiciliari

BOLOGNA – Una storia di abusi sessuali e stalking ai danni di una minorenne. Su questo episodio di violenze avrebbero fatto luce le indagini del gip del Tribunale di Brindisi.

Nella giornata di ieri, i carabinieri della stazione di San Pancrazio Salentino, in collaborazione con i colleghi della stazione bolognese, hanno eseguito un ordine di custodia cautelare emesso dal GIP del Tribunale di Brindisi nei confronti di un uomo, un 41enne di San Pancrazio Salentino che vive a Bologna.

Per l’uomo, l’accusa è infamante: violenza sessuale aggravata e continuata e atti persecutori.

Il provvedimento sarebbe il frutto di lunghe indagini condotte dalla stazione di San Pancrazio Salentino. Durante l’attività investigativa, i militari avrebbero trovato le prove dei continui episodi di violenza sessuale e stalking messi in atti dall’uomo nei confronti di una parente minorenne. I fatti contestati sarebbero da far risalire tra il gennaio e il maggio 2015: quasi 5 mesi di violenze e persecuzioni avvenute a San Pancrazio Salentino.

Per l’uomo, su disposizioni dell’Autorità Giudiziaria, sono scattati gli arresti domiciliari nella sua abitazione a Bologna.

Foto di repertorio

A.P.

Scuola Palumbo

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*