Abilmente creativa, ecco i vincitori della seconda edizione

SAN MICHELE SALENTINO- Si è conclusa la seconda edizione del contest fotografico “Abilmente Creativa”, il concorso artistico organizzato dall’assessorato alla Cultura del Comune di San Michele Salentino e dedicato, interamente, alla creatività manuale sul tema della Primavera. Il concorso, anche per l’edizione 2022, ha voluto promuovere e valorizzare la creatività manuale per dare vita a nuove idee sempre più originali, incentrate sul tema della Primavera, valorizzando così risorse umane e tutto quello che concerne gli aspetti sociali di una comunità, espressa attraverso la realizzazione di opere in manufatti come: l’arte del riciclo, le installazioni urbane, l’home decor, il ricamo tradizionale, bijoux e accessori, ballon art e tecniche pittoriche e anche i murales.

Tra i 10 artisti che si sono fatti avanti la commissione di selezione presieduta da Martino Carrieri e composta da Rosita Nisi e Cesare Gennari, segretario verbalizzante, ha proclamati i vincitori dei quattro premi, valutando le singole opere in concorso in base a quattro criteri, ovvero: caratteristiche dei materiali utilizzati, criteri qualitativi di ricerca, capacità tecniche e originalità. La commissione, pertanto, ha deciso di assegnare i premi a: Angela Santoro, primo premio con 74 punti; Simone Ligorio, secondo premio con 70 punti; Angela Urso, terzo premio con 64 punti e Domenica Apruzzi, quarto premio con 62 punti.

L’opera di Angela Santoro di intitola “Ore di Primavera”, è un orologio ispirato alla primavera di Van Ghog realizzato con materiale riciclato (pezzi di vetro e sassolini di mare) su una base di tronco d’ulivo. Simone Ligorio (residente a Latiano) ha realizzato un’illustrazione dal titolo “Prima Vera Rinascente” che rappresenta la resilienza della vita e della natura, nonostante l’influenza avversa dell’uomo. Questo disegno è il progetto di un murales che verrà realizzato nei prossimi giorni. Angela Urso, con la tecnica dell’uncinetto ha realizzato, invece, dei centrini della nonna che possono essere utilizzati come sottopiatti, sottobicchieri o piccoli e graziosi porta confetti per le bomboniere. Infine, Domenica Apruzzi ha dato vita ad un quadro (olio su tela) dal titolo “Ninfee”, ispirato dalle Ninfee di Monet.

“Abbiamo finalmente i vincitori di Abilmente Creativa, un contest che non vuole essere competitivo, ma punta a riconosce il valore di un manufatto, ponendo al centro l’idea e la creatività dell’uomo, dell’artista – spiega l’assessora alla Cultura, Rosalia Fumarola. L’arte è da sempre un potente mezzo per riconquistare luoghi e recuperare la socialità, per questo tutte le opere dei partecipanti saranno esposte in Pinacoteca, seguiranno poi tavoli di lavoro e confronto”.

BrindisiOggi

Cinque per mille AIL
Scuola Palumbo

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*