Aveva il divieto di non avvicinarsi all’ex moglie ma ha continuato con i maltrattamenti, in carcere un brindisino

BRINDISI – Era stato già arrestato ai domiciliari per maltrattamenti in famiglia e atti persecutori, poi la misura cautelare era stata trasformata nell’obbligo di non avvicinarsi all’ex moglie, ma nonostante questo l’uomo ha continuato a molestare, offendere e minacciare con aggressività la donna. Dopo le indagini gli agenti della Squadra mobile di Brindisi lo hanno nuovamente arrestato, e questa volta è stato portato in carcere. M.C. queste le iniziali del suo nome non accettava la fine della relazione con l’ex moglie ed aveva trasformato la sua vita in un incubo. Era stato già arrestato ai domicialiri a gennaio 2020, ora finisce in carcere.

Cinque per mille AIL
Scuola Palumbo

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*