Card docenti, vertenza legale gratuita della FLC Cgil Brindisi

BRINDISI- Il Consiglio di Stato, con sentenza n. 1842 del 16 marzo 2022, ha riconosciuto il diritto del personale docente non assunto a tempo indeterminato all’attribuzione della Carta del Docente (pari a 500€ annui) istituita dal co.121 art.1 della L.107/2015 per il solo personale docente di ruolo. A seguito di tale sentenza, la FLC CGIL Brindisi ha previsto di avviare una vertenza collettiva davanti ai Giudici del Lavoro del nostro territorio per tutelare i docenti “a tempo determinato”:

  • con contratto fino al 30/6 o al 31/8;
  • che a far data dal 2015/16 abbiano avuto contratti fino al 30/6 o 31/8.

Quante/i siano interessati a ricorrere possono rivolgersi alla FLC CGIL Brindisi, anche tramite email, per attivare la procedura di diffida e successivamente aprire il contenzioso.

La FLC CGIL Brindisi, con le sue attività ed iniziative, conferma la sua attenzione ad una idea di scuola che possa rappresentare linfa e speranza per le generazioni future, per garantire i diritti fondamentali ed imprescindibili di lavoratrici e lavoratori, in coerenza con quanto definito nella Carta Costituzionale.

La FLC CGIL Brindisi si assumerà i costi della vertenza per il riconoscimento del diritto alla CARD DOCENTI per i propri iscritti o per coloro che si iscriveranno nell’occasione.

BrindisiOggi

Cinque per mille AIL
Scuola Palumbo

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*