In casa due pistole e quadri, gioielli e oggetti di provenienza furtiva, nei guai un 52enne

CEGLIE MESSAPICA- In casa due pistole e quadri, gioielli e oggetti di provenienza furtiva, nei guai un 52enne.  I Carabinieri della Stazione di Ceglie Messapica hanno arrestato un 52enne del luogo per detenzione abusiva di armi da sparo e ricettazione. Nello specifico, i militari operanti, a seguito di attività di indagine per il contrasto ai furti in abitazione e nelle aree rurali dei centri abitati insistenti nell’area della Valle d’Itria, hanno dato esecuzione al decreto di perquisizione emesso dall’Autorità Giudiziaria di Brindisi presso l’abitazione e le pertinenze dell’uomo. L’attività di polizia giudiziaria ha permesso il rinvenimento, in un garage nelle disponibilità del prevenuto, di due pistole ad avancarica, prive di  marca e matricole, nonché di  elettrodomestici, quadri, attrezzi agricoli, elementi di arredo, gioielli e monili vari, penne pregiate, orologi macchine fotografiche di provenienza furtiva. E’ in corso, da parte degli operanti, la catalogazione delle refurtiva per l’individuazione e la restituzione ai legittimi proprietari. L’uomo, contestualmente, è stato trovato in possesso della somma di circa 5000 euro di cui non ha saputo fornire alcuna spiegazione. Le pistole, e quanto altro sequestrato, sono state sequestrate. L’arrestato, al termine delle formalità di rito,  è stato rimesso in libertà come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

BrindisiOggi

Non Solo Pane

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*