Case al Paradiso: 30 per gli abitanti di Parco Bove e 20 in base alla graduatoria

Poseidone articolo

BRINDISI – Emergenza abitativa. Oggi la giunta di Brindisi ha approvato la delibera con cui si stabilisce la destinazione dei 50 alloggi di Edilizia residenziale pubblica situati nelle palazzine di nuova costruzione al quartiere Paradiso. Trenta degli appartamenti sono stati destinati agli occupanti di Parco Bove muniti di titolo legittimo.

Per gli altri venti alloggi si procederà attingendo dalla graduatoria dei richiedenti, che è stata pubblicata in forma definitiva il 17 luglio 2020, due di queste unità saranno a favore di soggetti con invalidità.

“Ci siamo, finalmente si avvia a conclusione un percorso lungo, difficile e complesso: chiudere Parco Bove con le sue baracche – afferma il sindaco Riccardo Rossi – Oggi abbiamo deliberato in giunta di assegnare i 50 nuovi appartamenti al quartiere Paradiso, alle 30 famiglie occupanti le baracche che sono nelle condizioni di vedersi assegnata un’abitazione. I restanti 20 appartamenti saranno assegnati scorrendo la nuova graduatoria divenuta definitiva pochi giorni fa. Subito dopo il trasferimento delle famiglie nei nuovi alloggi, le baracche verranno abbattute proseguendo l’opera di rigenerazione urbana del quartiere Paradiso. Con la graduatoria si apre inoltre una nuova stagione per le politiche abitative: da oggi le case si assegnano con trasparenza e legalità.  Ogni appartamento reso libero troverà un legittimo assegnatario, continuiamo così a dare finalmente risposte concrete all’emergenza abitativa.”

 

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*