Chioschetti su via Amerigo Vespucci, ecco i nomi degli assegnatari

Poseidone articolo

BRINDISI- Sono stati assegnati i tre chioschi per la vendita e la somministrazione di cibo e bevande in via Amerigo Vespucci a Brindisi. L’ultimo bando di gara ha avuto esito positivo, quattro erano state le proposte presentate, tre quelle scelte in base agli importi. Nello specifico si aggiudicano i chioschetti : Sara Trane per un canone di 861,56 euro; Fabrizio Gregorio con un canone di 576 euro e Francesca Trane con un canone di 521,50 euro. Resta fuori, a meno di rinunce, Simona Zongolo con un canone di 400 euro. La base d’asta era di 210 euro. Questo nuovo bando era stato pubblicato dopo il flop del primo. Il primo bando attirò l’attenzione di ben 50 aspiranti assegnatari, che poi man mano si sono persi. Dopo l’entusiasmo iniziale in otto hanno rinunciato lamentando tutta una serie di condizioni a dir poco svantaggiose: dagli spazi angusti, all’impossibilità di impiantare una cucina, dal frigo piccolo al divieto di mettere sedie e tavolini all’esterno. Così ad un certo punto il Comune ha deciso di rifare il bando e questa volta inserendo il versamento di una cauzione che andrebbe persa in caso di rinuncia. “La cauzione che deve intendersi prestata a garanzia della serietà dell’offerta prodotta, sarà trattenuta in caso di successiva rinuncia esplicita o tacita alla concessione, ovvero in caso di decadenza per qualsiasi motivo. Diversamente sarà decurtata dal conteggio delle spese contrattuali a carico del concessionario”. La durata del contratto è di  sei anni. Oneri di utenze e manutenzione sono a carico degli assegnatari.

BrindisiOggi

1 Commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*