Con la ‘coca’ in casa: in manette 31enne

CELLINO SAN MARCO – In casa nascondeva quasi 17 grammi di cocaina, già suddivisa in dosi. Con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti in manette è finito Alessandro Caldiron 31enne di Cellino San Marco, volto già noto alle forze dell’ordine. L’uomo, dopo le formalità di rito, è stato sottoposto agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

Il 31enne è stato scoperto con la droga durante un normale controllo domiciliare. Sono stati i carabinieri della stazione di Cellino San Marco in collaborazione con il personale del Nucleo cinofili dei carabinieri di Modugno (Bari), nell’ambito di servizi finalizzati al contrasto del fenomeno dell’uso e spaccio della droga, a scovare i 16,9 grammi di cocaina che Caldiron nascondeva in casa. Il 31enne è stato così arrestato in flagranza di reato. La sostanza stupefacente è stata sottoposta a sequestro.

BrindisiOggi

Cinque per mille AIL
Scuola Palumbo

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*