Disinnescata la bomba nell’area archeologica di Egnazia

FASANO- Disinnescata la bomba nell’area archeologica di Egnazia.  L’ordigno rinvenuto nel pomeriggio di sabato (26 giugno 2021), sulla scogliera, a pochi metri dal mare e nelle immediate vicinanze dell’area archeologica di “Egnazia”, in località Savelletri nel Comune di Fasano, era una bomba da mortaio da 3 pollici WP di nazionalità inglese. Il residuato bellico era adagiato a terra, su una falesia alta circa 2 metri, a distanza di 1 metro circa dal mare, probabilmente trasportato dal moto ondoso dei giorni precedenti.

Le attività di disinnesco e successivo brillamento in località protetta sono state condotte con successo, già nella giornata di domenica scorsa, ad opera dell’11° Reggimento Genio Guastatori di Foggia.

L’area, immediatamente evacuata, era stata presidiata dai militari della locale Compagnia Carabinieri di Fasano e dagli agenti della Polizia Locale.

Le attività sono state coordinate dalla Prefettura.

foto GOFasano.it

BrindisiOggi

Cinque per mille AIL
Scuola Palumbo

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*