Droga a scuola, preside del Galileo-Ferraris chiama i carabinieri: denunciato 18enne

BRINDISI – Contrasto allo spaccio, cani antidroga nell’istituto ‘Galileo-Ferraris’ di Brindisi. La richiesta è stata fatta direttamente dal dirigente scolastico dell’istituto professionale statale Industria e Artigianato di Brindisi. Denunciato un 18enne di Mesagne (M.A.F. queste le sue iniziali) e sequestrati circa 9 grammi di sostanza stupefacente.

L’attività è stata effettuata nei giorni scorsi dai carabinieri della stazione di Brindisi Centro con il supporto dell’unità cinofila del Nucleo carabinieri di Modugno (Bari). Il servizio è stato finalizzato al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti nell’ambito della scuola brindisina.

Nel corso dell’attività, i militari hanno rinvenuto abbandonati nel cortile interno 3 involucri in cellophane contenente sostanza stupefacente tipo marijuana del peso complessivo di 7,5 grammi e altro involucro contenente sostanza stupefacente tipo hashish del peso di 1 grammo nonché uno spinello contenente marijuana per 0,4 grammi.

Nel corso dell’attività è stato deferito in stato di libertà il 18enne di Mesagne, che sottoposto a perquisizione personale, è stato trovato in possesso di un coltellino con lama della lunghezza complessiva di 14 cm e sostanza stupefacente tipo hashish del peso di 0,5 grammi, il tutto nascosto nelle tasche dei pantaloni e sottoposto a sequestro.

Il giovane è stato anche segnalato all’Autorità amministrativa per il possesso di stupefacente per uso personale.

(Foto copertina di repertorio)

BrindisiOggi

Scuola Palumbo

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*