Ex Lido Poste in stato di incuria, dopo le segnalazioni il Comune: “La spiaggia è in concessione a un privato”

BRINDISI- Spiaggia ex lido Poste in stato di incuria, dopo le segnalazioni dell’Adoc e dei cittadini il Comune risponde: “La spiaggia è in concessione a un privato”.

Dopo lamentale dei cittadini sullo stato di incuria e sporcizia del tratto di spiaggia libera attigua all’ex Lido Poste,  il Comune di Brindisi fa sapere che l’area è di proprietà della Regione Puglia, Servizio ex ERSAP, affidata con nota autorizzativa del 27 febbraio 2020 ad un privato al quale spetta ovviamente anche la responsabilità del decoro e del presidio dell’area. Più precisamente si tratta delle particelle di pineta e spiaggia di proprietà della Regione. Già nel giugno 2020 l’amministrazione comunale aveva diffidato la proprietà ed ottenuto una prima parte di pulizia che riguardava la pineta. Vi è stata recentemente un’ulteriore diffida affinchè si provveda anche alla pulizia della spiaggia. Qualora ciò non avvenga, il Comune di Brindisi si riserva di provvedere alla pulizia e poi agire in danno del privato. Inoltre l’amministrazione ha presentato alla Regione una manifestazione d’interesse per l’acquisizione di tutta l’area  al fine di formulare una proposta di riqualificazione nell’ambito del redigendo Pug. Per la prossima settimana è stato convocato un incontro con la Regione per risolvere le problematiche relative all’acquisizione dell’area da parte del Comune.

 

Una famiglia mostruosa

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*