Happy Casa Brindisi batte Bertram Tortona, vittoria con luci e ombre

CASALE MONFERRATO – (di Amedeo Confessore) Luci e ombre nella vittoria della Happy Casa Brindisi contro la neopromossa formazione piemontese del Bertram Derthona Basket Tortona, (78-87) il punteggio finale.

E’ stato questo, un pronto riscatto dopo la prova deludente in BCL per la squadra brindisina, impossibile fare a meno di sottolineare la partita giocata da Josh Perkins autore di una gara gagliarda sotto canestro (26 punti), il centro ha giocato una delle sue partite migliori da quando veste i colori bianco e azzurri, buone notizie arrivano anche da Chappell (17 punti), che è stato inserito nel quintetto iniziale per recuperare affidabilità e credo tecnico all’interno dell’organizzazione di gioco che coach Vitucci pretende dai suoi giocatori, la guardia americana ha ripagato la fiducia operando sul campo da manipolatore emotivo del team, costruendo canestri importanti in apertura di contesa che hanno retto la solidità di Brindisi per lungo periodo, dalla panchina emerge Udom che abbandona eccessive timidezze dispiegando scelte oculate in fase di costruzione offensiva del gioco (13 punti).
Non a suo agio in questa occasione Nick Perkins, pur autore di 16 punti, che deve definire il suo ruolo all’interno delle dinamiche del team e Nathan Adrian dal quale mi aspetto sempre una presenza più dirompente nelle occasioni di gioco e scelte in linea con il linguaggio cestistico di cui è capace, e che al momento a volte non vedo.
Detto questo, la vittoria è la migliore medicina per continuare a lavorare senza dover rincorrere più problemi insieme, è soddisfatto coach Vitucci nel suo commento alla gara: “ Non sapevo nemmeno io come avremmo reagito dalla recentissima sconfitta in coppa e bisogna dire che la risposta sul campo è stata molto buona fin dall’inizio. Abbiamo giocato bene di squadra distribuendo 25 significativi assist mentre l’unica nota dolente rimangono i troppi tiri liberi sbagliati. La partita è stata molto bella, combattuta punto a punto fino a pochi minuti dalla fine. Sono contento per la reazione mentale dei miei ragazzi, tutti sono riusciti a dare un bel contributo quando chiamati in causa”.
La partita è stata in sostanziale equilibrio per i primi tre quarti dell’incontro, Brindisi ha operato bene in apertura con Chappell che si è dimostrato pronto a sostenere il suo ruolo centrando ripetutamente il canestro, dall’altra parte è Macura che riporta Tortona all’interno del singolo possesso di svantaggio (42-44) alla fine del primo tempo di gioco. 
Nella ripresa J. Perkins esce dalla partita, con Zanelli in campo Brindisi reagisce e mantiene la singola cifra di vantaggio sui piemontesi riuscendo anche a operare in campo una difesa più attenta che consente di mettere pressione sull’avversario e di capitalizzare al meglio le giocate offensive finali che portano la Happy Casa alla seconda vittoria in campionato su tre partite disputate.
 
Il prossimo turno di campionato in programma è venerdì 15 ottobre al PalaPentassuglia alle ore 20:30 contro la Fortitudo Bologna.
Tabellini 
Tortona: Whright 6, Cannon 4, Tavernelli 3, Filloy 7, Mascolo 16, Severini 3, Sanders 8, Daum 9, Cain 8, Macura 14. Allenatore: Ramondino
Brindisi: Adrian 12, J. Perkins 16, Zanelli 7, Visconti 1, Gaspardo 9, Chappell 17, Udom 13, N. Perkins 26. Allenaotre: Vitucci
Arbitri: Giovanetti, Martolino, Di Francesco.

Salone nautico di Puglia
Scuola Palumbo

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*