Happy Casa lotta, ma chiude la stagione con una sconfitta

BRINDISI- Le tante assenze non consentono alla Happy Casa di arrivare a fine partita con la giusta energia. Al PalaPentassuglia una più che motivata Tortona vince meritatamente 82-99.  I biancoazzurri terminano la stagione regolare con una sconfitta interna dopo una buona prestazione di tutto il gruppo azzurro e di Nick Perkins (top scorer con 27 punti )

Brindisi – La trentesima ed ultima giornata di campionato, ha visto di fronte la Happy Casa Brindisi di coach Frank Vitucci e la Bertram Tortona di coach Raimondino. Per i pugliesi era una partita indifferente, poiché già certi di non poter partecipare ai playoff dopo la sconfitta rimediata la settimana scorsa contro l’Olimpia Milano. Al contrario, la Bertram, già ampiamente qualificata per i playoff, cercava la vittoria al PalaPentassuglia per ottenere il fattore campo nella prima serie contro Venezia.

L’Happy Casa Brindisi si presenta all’incontro con molti infortunati (che sono stati una costante negativa di questa stagione sfortunata). Non sono infatti della partita: Harrison, Clark, Adrian e De Zeeuw.

Il primo quarto si apre con una buona partenza della formazione ospite. I canestri dalla lunga distanza di Jamarr Sanders, consentono a Tortona di allungare fin da subito nel punteggio. Dall’altra parte, l’Happy Casa risponde trascinata dal suo capitano Alessandro Zanelli (sempre presente nei momenti di difficoltà quest’anno), grazie al quale riesce a ricucire parzialmente lo svantaggio, con il quarto che si chiude 20 -25 in favore di Tortona.

Nel secondo quarto, le triple di Filloy, regalano a Tortona il + 12. La partita sembra già esser giunta al termine, anche a causa delle diverse motivazioni da parte delle due squadre. Non sembrano essere dello stesso avviso, però, Nick Perkins e compagni che realizzano un parziale interno di 19-7, che permette ai biancazzurri di chiudere il secondo quarto sotto di sole 4 lunghezze, sul punteggio di 45-49 in favore di Tortona.

Nel terzo quarto è proprio un canestro di Nick Perkins (top scorer indiscusso della partita autore di 27 punti con 11/14 al tiro) che regala all’Happy Casa il primo vantaggio della partita. Nel momento di massima difficoltà per Tortona, sale in cattedra Mike Daum. Trascinata dal suo numero 24, Tortona si riporta sotto nel punteggio, consentendo ugualmente all’Happy Casa di chiudere la terza frazione di gioco avanti per 71-70.

Nell’ultimo periodo, però, Brindisi è a corto di energie a causa delle scarse rotazioni. Ne approfittano, allora, i piemontesi che grazie a Filloy piazzano un break perentorio di 29-11 e chiudono definitivamente la partita sul punteggio di 82-99.

Con questa sconfitta si conclude la stagione 2021/2022 dell’Happy Casa Brindisi. L’Happy Casa può comunque ritenersi soddisfatta della stagione svolta, che le ha permesso ( pur facendo fronte alle diverse problematiche con la costruzione del roster e degli innumerevoli infortuni)  di raggiugere l’obiettivo stagionale di permanenza in Serie A , con largo anticipo.

Leonardo Stomati

 

Cinque per mille AIL
Scuola Palumbo

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*