I precari Covid tornano a Bari per un nuovo sit in

BARI- I precari Covid tornano a Bari per un nuovo sit in. Il Sindacato Cobas organizza a Bari con una delegazione di Precari Covid un corteo il 25 maggio con partenza alle ore  9,00 da Piazza Eroi del Mare per  arrivare alla Presidenza della Regione Puglia sul lungomare Nazario Sauro dove si svolgerà un sit in .

Alla Presidenza una delegazione sarà ricevuta da responsabili del settore della Sanità, così come ci è stato assicurato dal Presidente della Regione ,Michele Emiliano.

La richiesta  di questi precari ed Amministrativi può essere così riassunta:

Gli ausiliari hanno lavorato quasi 2 anni con Sanitaservice per essere poi lasciati a casa ,maturando il diritto di precedenza in caso di nuove assunzioni.

La Asl di Brindisi ha inviato la documentazione richiesta dalla nuova delibera in tema di assunzioni per il 2023, che affida l’ultimo controllo alla Giunta Regionale.

In queste carte c’è la richiesta per l’anno 2023 di 52 ausiliari e 13 amministrativi. Si chiede quindi per questi disoccupati la applicazione di un istituto contrattuale ,l’articolo 24.

“La Regione Puglia , nella persona della dottoressa Caroli, nel corso della ultima riunione di 10 giorni fa ci aveva assicurato che appena arrivate le carte dalla Asl di Brindisi la risposta sarebbe stata veloce; ha tenuto a precisare che non si tratta quindi , come inopportunamente da parte di qualcuno era stato detto, di blocco delle assunzioni ma di una ultima verifica sulla loro legittimità da parte della Regione- il sindacato-  Attendono fiduciosi inoltre un gruppo di Amministrativi che proviene da un concorso, di cui sono ancora in attesa. Andiamo a Bari fiduciosi ma determinati a chiudere questa vertenza , così come questi disoccupati aspettano giustamente che avvenga”.

Concerto ladri di carrozzelle

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*