Il Tar accoglie il ricorso contro l’aumento del bollino verde per impianti elettrici: sospesa la delibera della giunta comunale

BRINDISI – Aumento del bollino verde per il controllo degli impianti termici, il Tribunale Amministrativo Regionale per la Puglia Lecce sospende l’efficacia del provvedimento del Comune di Brindisi. Il Tar di Lecce ha accolto il ricorso presentato da Confartigianato Puglia e Confartigianato Brindisi che, assistite dall’avvocato Daniele de Gennaro, avevano contestato la legittimità della deliberazione della giunta del Comune di Brindisi del 29 gennaio scorso, avente ad oggetto “approvazione aumento del valore bollino (verde) sulle autocertificazioni impianti termici con potenza inferiore a 35 KW.” La categoria, dopo i numerosi solleciti e tentativi di bonario componimento, finora inutili, attende che il Comune rispetti le decisioni del tribunale amministrativo.

Cinque per mille AIL
Scuola Palumbo

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*