Il turista milanese presto sarà dimesso isolamento nella sua casa, negativa la moglie

BRINDISI – Le sue condizioni di salute sono buone e sarà presto dimesso il turista milanese ricoverato, ieri 7 luglio, all’ospedale Perrino di Brindisi risultato positivo al Covid – 19. L’uomo  di 67 anni è arrivato con la moglie in Puglia il 2 luglio. Avevano fatto il viaggio in auto.  Alloggiavano nelle loro casa di proprietà a Villanova, marina di Ostuni.   Il 7 mattina l’uomo è arrivato al Pronto soccorso del Perrino con alcuni problemi neurologici, pare abbia avuto un attacco di epilessia, ,ma non presentava nessun sintomo da Covid.  Dopo diversi accertamenti, come da protocollo, è stato sottoposto al tampone e dopo qualche ora di attesa al Pronto soccorso è arrivato l’esito positivo. Ora è ricoverato   nel reparto di Malattie Infettive ma sarà dimesso a breve. Sua moglie è risultata negativa al tampone.  Al Perrino il 15 giugno è stato dimesso l’ultimo paziente Covid, da allora non ci sono più reparti dedicati, salvo alcuni posti letto agli Infettivi.  so “È in corso la ricostruzione dei contatti come previsto dai protocolli – spiegano dalla Asl di Brindisi – L’attività di esecuzione dei tamponi negli ospedali e sul territorio prosegue con controlli costanti su personale sanitario, pazienti e persone che accedono al Pronto Soccorso. Per l’ingresso da alcune zone considerate a rischio viene attuato un sistema di monitoraggio quotidiano a cura di personale specializzato del Dipartimento di Prevenzione”. La Asl ricorda  che coloro che fanno ingresso in Puglia da altre regioni italiane o da Stati esteri devono compilare un modulo di autosegnalazione: il modulo, se si è residenti in Puglia, va inviato al medico curante, altrimenti va indirizzato alla Asl della provincia pugliese in cui si soggiornerà.

 

Cinque per mille AIL
Scuola Palumbo

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*