Il Vice Ministro Fratin in Prefettura parla della criticità dei settori economico-produttivo

BRINDISI- Si è svolto, stamane, in Prefettura l’incontro, al quale ha presenziato il Vice Ministro dello Sviluppo Economico, Sen.Pichetto Fratin, sulle problematiche legate alla crisi occupazionale che si registra in alcuni comparti un tempo strategici in questo territorio (energia, aerospazio, chimica), attualmente colpiti da processi di delocalizzazione e dalla decarbonizzazione. La riunione  ha costituito occasione per esprimere apprezzamento per la sensibilità istituzionale manifestata dal Vice Ministro nell’essere presente in questo territorio ed, al contempo, per consentire ai referenti delle associazioni delle categorie produttive, del commercio e delle organizzazioni sindacali di rappresentare le criticità e le esigenze di rilancio e riqualificazione  della zona industriale di Brindisi e del suo porto, al fine di attrarre nuovi investimenti e  garantire i livelli occupazionali esistenti. Coralmente è stata espressa l’esigenza di attivare un confronto in sede di tavolo governativo a livello centrale, che possa, dialogando con tutti gli attori istituzionali e sociali,  individuare gli strumenti idonei a favorire l’auspicato processo di rilancio dell’economia locale. Il Vice Ministro Pichetto Fratin ha assicurato la massima attenzione e disponibilità, nella consapevolezza che coesione e accordo territoriale, anche con il supporto del governo regionale, possano porre le basi per veicolare in maniera produttiva le potenzialità di sviluppo che il territorio può esprimere, anche grazie alle cospicue fonti di finanziamento rivenienti dal PNRR e dal CIS.

BrindisiOggi

Cinque per mille AIL
Scuola Palumbo

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*