Incendia l’auto del rivale per alcuni dissidi, incastrato dalle telecamere si costituisce, denunciato 30enne

VILLA CASTELLI – Incendia l’auto al rivale a causa di alcuni dissidi, ma  viene identificato grazie alle immagini delle telecamere della zona. I Carabinieri della Stazione di Villa Castelli, a conclusione degli accertamenti scaturiti dalla querela presentata da un 34enne del luogo, hanno denunciato in stato di libertà un 30enne di Villa Castelli per danneggiamento seguito da incendio. In particolare, l’uomo, nella tarda serata del 19 settembre, per futili motivi riconducibili a dissidi privati, ha dato alle fiamme l’autovettura di proprietà del 34enne. Le fiamme, domate dai passanti, hanno causato danni ancora in via di quantificazione. Il 30enne, riconosciuto dai militari in seguito all’analisi delle immagini riprese dal sistema di videosorveglianza e destinatario di mirate perquisizioni domiciliari, si è costituito presso la locale Stazione Carabinieri, assumendosi la responsabilità dell’evento

Cinque per mille AIL
Scuola Palumbo

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*