Inseguimento per le vie del centro, nella fuga malviventi lanciano attrezzi contro i carabinieri

BRINDISI- Inseguimento per le vie del centro, nella fuga i malfattori gettano arnesi da scasso contro i carabinieri. I  Carabinieri della Sezione Radiomobile del N.O.R. della Compagnia di Brindisi, nel corso della notte a seguito di telefonata pervenuta alla Centrale Operativa da parte del proprietario, un 54enne del luogo che ha segnalato il furto della propria autovettura, un’Alfa Romeo Giulietta asportata poco prima in Viale Magna Greci, hanno  intercettato il veicolo. Infatti il mezzo con a bordo due soggetti era fermo vicino ad un furgone cassonato anch’esso oggetto di furto perpetrato nella notte, con all’interno altri due  complici con il viso coperto da passamontagna, che alla vista dei militari hanno raggiunto velocemente la Giulietta  dandosi alla fuga. Ne è scaturito un inseguimento per le vie della città durato circa 10 minuti, finché i fuggitivi hanno lanciato dal finestrino una borsa contenente attrezzi da scasso. Pertanto al fine di evitarli, l’autista dell’auto militare  è stato costretto ad effettuare una brusca sterzata, che ha portato la vettura a collidere con la ruota anteriore destra al marciapiede, danneggiando completamente il pneumatico e rendendo impossibile proseguire nell’inseguimento. Le attività di ricerca del veicolo, diramate a tutti i servizi presenti nel territorio e nelle province contermini, proseguono attivamente.

BrindisiOggi

 

 

Non Solo Pane

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*