“Io sono originale” , la lotta alla contraffazione in un progetto per la scuola

BRINDISI- Si è svolta nella mattinata odierna, presso la scuola “Don Bosco” del Comprensivo “Paradiso – Tuturano”, la cerimonia conclusiva del progetto “Io sono originale –  Il diario della creatività” alla presenza del Dirigente scolastico, la Prof.ssa Angela Citiolo, del Presidente dell’Adoc di Brindisi, Zippo Giuseppe, della referente dei progetti scolastici ADOC, Avv. Palma D’Amico e del Comandante della G.d.F., Colonnello Piergiorgio Vanni. L’occasione è stata utile per socializzare, insieme ai presenti, il prezioso lavoro svolto dagli studenti grazie alla visione dei contenuti del “Diario della creatività” verificando, nel contempo, le nozioni apprese nel corso dell’esperienza laboratoriale. “Io sono Originale” è un’iniziativa del Ministero dello Sviluppo economico, promossa dalla Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione Ufficio Italiano Brevetti e Marchi, in collaborazione con le associazioni dei consumatori. Promuovere una campagna di educazione e sensibilizzazione per coltivare la cultura della legalità, contribuire alla lotta al falso e informare i consumatori in merito ai rischi collegati alla contraffazione, sono gli obiettivi del progetto di cui Adoc Brindisi è stata promotrice e referente sul territorio. L’acquisto di beni contraffatti è un atteggiamento di consumo che coinvolge livelli diversi (economico, sociale, psicologico, comunicativo) e che richiede strategie coordinate di informazione, sensibilizzazione e contrasto. Inoltre può avere effetti negativi diretti ed indiretti sulla salute e sulla sicurezza dei consumatori, oltre che incidere negativamente sull’ambiente. Tali rischi, connessi ad un’abitudine di acquisto e di consumo sbagliata oltre che illegale, non sono, tuttavia, chiaramente e adeguatamente percepiti dal consumatore e pertanto diventa determinante intervenire attraverso un piano mirato di attività informative e divulgative che contribuisca al miglioramento della “percezione sociale” di tali fenomeni. Focalizzare l’attenzione sui giovani in età scolare risulta imprescindibile! Averli coinvolti nella stesura de  “Il diario della creatività” ha rappresentato un’esperienza davvero innovativa. Il Diario della creatività è un’iniziativa ispirata all’omonimo documento prodotto da EUIPO (l’ufficio dell’Unione europea per la Proprietà Intellettuale). Il lavoro di gruppo ha consentito di dimostrare concretamente agli studenti, come l’originalità e la protezione dei  prodotti intellettuali possa essere condivisa, e non solamente individuale. Il Diario della Creatività ha come scopo ultimo quello di accrescere e consolidare una consapevolezza diffusa di quanto la creatività e l’innovazione siano importanti in ogni ambito della vita. Al termine dell’incontro è avvenuta la consegna agli studenti dei gadget della campagna “Io sono Originale”.

BrindisiOggi

Scuola Palumbo

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*