Irregolarità sui prodotti alimentari: la Forestale sequestra 54 chili di formaggio, e 100 scatole di dolci

BRINDISI – Controlli alimentari dei Carabinieri Forestali nei locali commerciali di Brindisi. Due negozi sono risultati irregolari. In particolare, in una rivendita di generi alimentari i carabinieri hanno trovato diverse tipologie di formaggi, tagliati in spicchi di diversa pezzatura e confezionati per la vendita, privi della necessarie informazioni utili per rintracciarne la provenienza (lotto di appartenenza). Tutti i pezzi, per un peso complessivo di circa 54kg., sono stati sottoposti a sequestro amministrativi ed affidati in custodia allo stesso rivenditore. Quest’ ultimo è stato destinatario di una sanzione (multa) da euro 750 a 4.500, ai sensi dell’ art. 2 del decreto legislativo n. 190 del 2006.

Nell’ esercizio di prodotti dolciari, invece, i militari hanno accertato che su diverse confezioni (101 in totale) non erano indicati i valori nutrizionali, obbligatori per legge, per cui hanno dovuto applicare, parimenti, la misura del sequestro amministrativo di tutti i prodotti irregolari ed una sanzione amministrativa da euro 2.000 a 16.000 (2.800 se pagata entro 5 giorni), ai sensi dell’ art. 15 del decreto legislativo n. 231 del 2017.

 

Salone nautico di Puglia
Scuola Palumbo

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*