La Capitaneria organizza la Settimana Blu: tante le iniziative con studenti e associazioni

BRINDISI – Portare la cultura nel mare nelle scuole, per conoscerlo e rispettarlo. L’11 aprile ricorre la “Giornata del Mare e della cultura marinara”, un’iniziativa nata nel 2017 con l’obiettivo di accrescere, soprattutto tra i giovani, l’amore e il rispetto per la risorsa mare. A tale scopo saranno realizzate una serie di iniziative anche a Brindisi con la collaborazione del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e con l’Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia, la Capitaneria di Porto di Brindisi parteciperà, insieme all’Amministrazione Civica, le Istituzioni locali, il Cluster Marittimo,  Enti ed Associazioni locali, tra le quali la Lega Navale Italiana, il Marina di Brindisi – Porticciolo Turistico, Legambiente, GV3 – a gonfie vele verso la vita e la Direzione della Riserva Naturale dello Stato di Torre Guaceto. Saranno coinvolti gli alunni del comprensivo Casale.

Durante gli incontri programmati nella “settimana blu”, dal 4 all’11 aprile, verranno coinvolti i giovani, che rappresentano il miglior veicolo per preservare il nostro patrimonio ambientale e proteggere il mare. Rappresentanti della Capitaneria di Porto di Brindisi affronteranno con loro le tematiche inerenti i compiti della Guardia Costiera, la sicurezza della navigazione, la tutela degli ecosistemi marini ed, in alcune giornate, accompagneranno gli studenti nella pulizia degli arenili con Legambiente e mostreranno le bellezze e l’importanza dell’Istituzione della Riserva naturale dello Stato insieme con la collaborazione di Biologi dell’Università di Bari e della cooperativa Thalassia.

L’associazione GV3 – a Gonfie Vele Verso la Vita, che ha l’obiettivo di rendere possibile la passione per il mare e per la vela elaborando progetti di inclusione, sensibilizzazione al rispetto dell’ambiente ed alla legalità, e  l’associazione Flow Love Life Ocean APS (ColMare), accoglieranno i bambini presso il Marina di Brindisi – Porticciolo Turistico.

Insieme all’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico, all’Avvisatore Marittimo di Brindisi ed al Cluster Portuale di Brindisi, con la partecipazione delle Autorità Civili e militari, dei servizi tecnico nautici e degli operatori commerciali come Agenti Marittimi, Spedizionieri, Terminalisti e degli alunni si svolgerà il workshop dal Titolo “PER MARE, azioni innovative per orientare ai mestieri del mare”.

La Lega Navale Italiana, sezione di Brindisi, oltre a dimostrazioni pratiche di vela e canottaggio tese all’avvicinamento agli sport acquatici che sono un’importante risorsa, soprattutto nel brindisino, ospiterà gli studenti dell’IISS “Ferraris-De Marco-Valzani –  Polo Messapia”  per un workshop su “Vocazione del territorio e professioni del mare”. Anche la Lega Navale Italiana  – sezione di Ostuni ha organizzato un incontro sulle tematiche marinaresche con gli studenti.

Proprio la giornata del mare, 11 aprile, sarà dedicata all’inaugurazione del Laboratorio di veleria e tappezzeria nautica “Messapia Vela LAB” presso l’Istituto d’Istruzione Secondaria  Superiore  “Ferraris – De Marco – Valzani – Polo Messapia”  .

Tutte le iniziative hanno uno scopo comune: la costruzione, in particolare nelle giovani generazioni, della consapevolezza del valore della transizione ecologica e della cultura del mare, valorizzando la vocazione marittima del Paese.

Occorre, infatti, mettere in rilievo come la risorsa mare contribuisca allo sviluppo sociale ed economico del territorio.

Scuola Palumbo

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*