Ladri di peperoncini incastrati dalle telecamere, due denunce

TORRE SANTA SUSANNA- Ladri di peperoncini incastrati dalle telecamere, due denunce.  I Carabinieri della Stazione di Torre Santa Susanna hanno deferito in stato di libertà due latianesi, per furto aggravato in concorso di prodotti agricoli dell’orto. L’annosa questione del furto dei prodotti dell’orto perdurava ormai da tempo, razzie di insalate, verdure di stagione, erano gli eventi che ciclicamente avvenivano in tutto l’arco dell’anno con grande dispiacere della parte offesa che ha visto depauperare i prodotti del suo lavoro per tanto tempo. Era pertanto divenuto uno stillicidio, una continua gabella da soddisfare, che oltre al furto dei prodotti ha determinato in qualche circostanza anche il danneggiamento delle piantine coltivate. Il proprietario ormai era costretto a dividere i frutti della sua fatica con gli sconosciuti esattori. Grazie all’analisi delle immagini delle telecamere installate nell’orto sono stati individuati gli autori, che nell’ultimo “raid” hanno estirpato 40 piante di peperoncino ricche dei frutti. Tra l’altro l’evento come è stato documentato dalle immagini si è consumato in pieno giorno poco dopo l’ora di pranzo, i due predatori, che sono stati identificati e che sono tra loro parenti, sono entrati nel terreno e tranquillamente senza alcuna fretta hanno portato a segno il “colpo”. Alle contestazioni del reato hanno ammesso le loro responsabilità e sono stati denunciati a piede libero.

BrindisiOggi

Cinque per mille AIL
Scuola Palumbo

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*