Lesioni nel nido, i genitori al Comune : “Risolvete il problema al più presto”

BRINDISI- Dopo la chiusura del nido comunale di Santa Chiara a causa delle lesioni strutturali, i genitori scrivono al Comune di Brindisi chiedendo una soluzione repentina. “Noi genitori siamo molto preoccupatati per il fatto increscioso che è avvenuto 2 giorni fa con l’evacuazione del nido Santa Chiara- dicono i genitori dei piccoli- Ci aspettavamo un controllo delle strutture  prima dell’anno scolastico e non ad anno in corso. Chiediamo all’amministrazione un controllo accurato delle altre strutture per garantire l’incolumità di tutti i bambini che frequentano gli asili e del personale. Chiediamo che questa situazione sia solo momentanea e non definitiva, in quanto tutti i bambini sono stati sposati in altre strutture collocate in altri quartieri ( Paradiso, Sant’Angelo, Sant’Elia )con grossi disagi per i bambini che hanno dovuto affrontare un nuovo inserimento e per noi genitori nel compagnare i nostri figli in quartieri a noi non congeniali. Chiediamo al Comune di intervenire nei confronti della cooperativa che ad oggi fine ottobre non è partita con il servizio pomeridiano.

BrindisiOggi

Cinque per mille AIL
Scuola Palumbo

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*