Muri perimetrali abusivi, 43enne denunciato. Sequestrata anche una tubatura in un opificio

CEGLIE MESSAPICA- Muri perimetrali abusivi, 43enne denunciato. Sequestrata anche una tubatura in un opificio. I Carabinieri Forestali della Stazione di Ceglie Messapica sono nuovamente intervenuti su abusi edilizi nel comune di Oria; questa volta hanno accertato che in un cantiere edile, dove i lavori erano stati da poco ultimati, si era realizzata la sopraelevazione della muratura esterna perimetrale di recinzione di un abitazione, senza alcun titolo abilitativo.

I Militari non hanno proceduto al sequestro, seguendo così le direttive dell Autorità Giudiziaria, trattandosi, come detto, di un opera terminata.

Hanno tuttavia provveduto a deferire alla Procura della Repubblica di Brindisi il proprietario, nonché committente dei lavori, L.G. si anni 43, mentre sono in corso accertamenti per identificare gli esecutori materiali della ditta incaricata.

Al proprietario è stato contestato il reato di realizzazione di intervento edilizio senza il prescritto permesso di costruire, reato previsto dall art. 22, e sanzionato dall art. 44, comma 1, lettera b), del Testo Unico dell Edilizia e dell Urbanistica (Decreto del Presidente della Repubblica n. 380 del 2001).

Gli stessi Carabinieri Forestali di Ceglie Messapica, poi, hanno eseguito un sequestro disposto dal Giudice per le Indagini Preliminari di Brindisi, all interno di un opificio di San Vito dei Normanni.

Qui i Militari, nell ambito di una campagna mirata di controlli ambientali presso le aziende del settore agroalimentare, avevano già, di iniziativa, apposto i sigilli ad una tubazione collocata abusivamente dalla ditta come by-pass dell impianto di depurazione delle acque reflue industriali, che venivano in questo modo scaricate nei terreni agricoli circostanti.

L amministratore unico della società, 59enne di San Vito, è stato deferito all Autorità Giudiziaria sulla base dell informativa di reato inoltrata dai Militari, per gestione di rifiuti non autorizzata.

BrindisiOggi

Salone nautico di Puglia
Scuola Palumbo

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*