Negozio con allaccio abusivo, furto di energia per 85mila euro, arrestato titolare

CAROVIGNO- Ruba energia elettrica per 85mila euro, titolare di un negozio nei guai.

A Carovigno i carabinieri durate una serie di controlli finalizzati al contrasto del fenomeno del furto di energia elettrica, hanno scoperto un’attività commerciale il cui impianto elettrico era allacciato abusivamente alla rete pubblica.

Dai controlli con il supporto dei tecnici Enel si è scoperto che l’attività commerciale nell’arco del tempo aveva sottratto energia per circa 85 mila euro.

Così il militari hanno tratto in arresto in flagranza di reato A.C. D., 49 anni, per furto aggravato.

Su disposizione dell’autorità giudiziria, dopo le formalità di rito l’uomo è stato posto agli arresti domiciliari presso la sua abitazione.

BrindisiOggi

Salone nautico di Puglia
Scuola Palumbo

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*