Nel Brindisino i casi superano i 400, intanto la bella notizia: torna a casa la oss di Mesagne

BRINDISI –  Ventiquattro nuovi casi positivi nella provincia di Brindisi, tra questi anche una parte dei 102 contagiati alla casa di riposo Il Focolare. I casi nel Brindisino salgono secondo il bollettino della Regione Puglia a 403. La bella notizia di oggi è che è stata dimessa la oss del Moscati ricoverata prima al Perrino e poi all’ex ospedale di Mesagne. Stefania Radeglia, operatrice socio sanitaria di Mesagne impiegata all’ospedale Moscati di Taranto, è tornata a casa dalla sua famiglia. E’ totalmente guarita.

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi martedì 14, in Puglia, sono stati registrati 1.149 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono risultati positivi 53 casi, così suddivisi: 27 nella Provincia di Bari; 5 nella Provincia Bat; 24 nella Provincia di Brindisi; 5 nella Provincia di Foggia; 1 nella Provincia di Lecce; 1 nella Provincia di Taranto, (9 casi non attribuiti ieri sono stati registrati oggi; 1 caso di ieri proveniente da fuori regione è stato registrato oggi).

Sono stati registrati oggi 11 decessi: 8 in provincia di Bari, 3 in provincia di Foggia. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 33.071 test. Sono 288 i pazienti guariti. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 3.118 così divisi: 989 nella Provincia di Bari; 306 nella Provincia di Bat; 403 nella Provincia di Brindisi; 742 nella Provincia di Foggia; 425 nella Provincia di Lecce; 226 nella Provincia di Taranto; 23 attribuiti a residenti fuori regione; 4 per i quali è in corso l’attribuzione della relativa provincia.

I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti.

Cinque per mille AIL
Scuola Palumbo

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*