Nuovo sportello a Brindisi per gli stranieri titolari di protezione internazionale

BRINDISI – Giovedì 11 marzo, alle ore 16:30, si t  errà a Brindisi la conferenza stampa di inaugurazione del primo sportello Integra – Corner pugliese nell’ambito del Progetto SHUBH, presso la sede di INCA in Via Palestro, 11. Lo sportello è un nuovo servizio di orientamento e accompagnamento destinato a cittadini stranieri titolari di protezione internazionale (asilo e protezione sussidiaria) fuoriusciti dal circuito dell’accoglienza da non più di 18 mesi.

L’evento di inaugurazione si svolgerà alla presenza del Segretario Generale della CGIL di Brindisi Antonio Macchia e vedrà la partecipazione di:

Salvatore Arnesano – Responsabile INCA – CGIL Puglia, Vincenzo Catamo – Presidente ARCI Brindisi, Marcello Petarra – Segretario SUNIA Brindisi, Lucia Scarafile – Responsabile AUSER Puglia

Il progetto SHUBH, finanziato dal Fondo Asilo Migrazione e Integrazione (FAMI) è realizzato dal Capofila INCA – CGIL e la partnership di ARCI, AUSER, SUNIA e attraverso azioni mirate si pone l’obiettivo di favorire l’integrazione dei cittadini stranieri residenti sul territorio sui temi del lavoro, della casa e dell’istruzione. In Italia il progetto è attivo in 7 regioni e in 21 territori provinciali.

 

Salone nautico di Puglia
Scuola Palumbo

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*